gaetanovivoimg CHIRUGIA PSICHICA Tutti noi possediamo delle abilità che dormono dentro di noi e che aspettano soltanto di essere usate. L’abilità di guarire noi stessi e gli uni con gli altri è una di queste abilità. E’ semplicemente un modo per richiamare i propri poteri e sviluppare una tecnica per usarli. La chirurgia psichica è un modo che ci permette di avvalorarci del nostro potere interiore ed utilizzarlo per guarire noi stessi e gli altri. William Rand ha sviluppato questa nuova e innovativa tecnica di guarigione mentre era alle Hawaii e lavorava con i Kahuna. La ragione principale per cui le persone non sono in salute ottimale è perché essi attraggono o creano blocchi al fluire dell’energia KI del loro corpo. Questi blocchi sono solitamente fatti di idee, credenze ed emozioni che si oppongono al benessere totale della persona. Sono solitamente creati a causa di incomprensioni su come guarire i propri bisogni di salute. I blocchi di energia della forza vitale di solito assumono forme diverse e si accasano sugli organi del corpo, o sui chakra o sull’aura. Questi blocchi negativi di energia possono causare problemi di salute grave e anche altre difficoltà nella vita. Una volta che questi blocchi sono rimossi, la forza vitale ritorna al suo normale fluire e la salute della persona è ristorata. La chirurgia psichica può essere usata per guarire questi blocchi di energia negativa, questo processo può assistere nella guarigione di qualsiasi problema o difficoltà comprese le difficoltà emozionali, di relazione, problemi vari, dipendenze, problemi spirituali ed anche problemi di salute fisica. Bisogna tenere presente che se una persona ha un problema fisico o psicologico è importante per il terapista dire al paziente di andare a consultare uno specialista e far sapere loro che lo scopo del tuo trattamento è quello di lavorare in congiunzione con lo specialista o psicologo. La chirurgia psichica può essere praticata da sola o insieme ad un trattamento Reiki e può essere effettuata prima o durante il trattamento di Reiki. Si può usare questa tecnica anche su noi stessi. Questo tipo di chirurgia psichica lavora col campo energetico dentro e intorno la persona, non si apre il corpo della persona e non si rimuovono tessuti come è fatto nelle Filippine, questa Chirurgia Psichica è solo di carattere Vibrazionale. Prima Parte Il primo passo è quello di dare un’identità alla causa del problema, questo permetterà al cliente e al terapista di focalizzarsi direttamente sulla causa e guarirla. Dando al problema un’identità può essere di grande guarigione, poiché ci permette di portare una consapevolezza assoluta della causa che ci disturba e come la si può guarire. Questo ci permette di trovare il posto del blocco e di decidere che forma possiede.

  1. 1. Chiedi al cliente di pensare a quello di cui vorrebbe guarire. Si prega di notare che non è affatto necessario che egli ti dica quale è il problema, lo deve solo pensare. Questo può essere di molto aiuto per molti clienti che non vogliono rivelare la natura del loro male.
  2. 2. Chiedigli di chiudere gli occhi e di meditare sul problema. Chiedi “Se la causa di questo problema si potesse localizzare in una parte del corpo, quale sarebbe?” Questa parte è abbastanza facile poiché il cliente sentirà una tensione o un dolore nell’area del corpo in qualunque momento esse pensano al problema. Se ci fosse qualche difficoltà a scegliere un’area, chiedi al cliente di indovinare con l’idea che non esiste una risposta sbagliata.
  3. 3. Chiedigli di immaginare che sta osservando l’area malata e chiedigli se il problema ha una forma, e che forma é, la forma che si sta cercando è la forma dell’energia negativa che sta causando o rappresentando il problema. Questo potrebbe essere di qualsiasi forma, per esempio: un cubo, una sfera, una piramide, un blob, pezzi di vetro rotti, piccoli puntini di tante forme. Qualunque forma si sceglie, va bene. Se è un organo che si sta cercando di guarire, la forma di solito non sarà mai la forma dell’organo stesso, ma sarà una forma attaccata all’organo fisico o quanto più vicino esso possa essere a quella immagine o potrebbe essere da qualche altra parte del corpo o addirittura nell’aura. Inoltre molto spesso c’è più di un posto e se questo succede è importante lavorare con il posto più importante prima e poi passare a quelli minori, se il problema persiste.
  4. 4. Poi chiedi al cliente se la forma ha un colore, chiedi se può interpretare la superficie: ruvida, liscia, a dossi, chiedi il peso della forma: leggero, pesante, peso medio, peso piuma; chiedi il suono o di che tipo di suono emetterebbe questa forma, ricordati che qualunque risposta va bene, e che il cliente non deve rispondere a tutte le domande. Adesso la causa del problema ha un’identità non verbale, di cui il cliente è consciamente consapevole. Questo processo dà al cliente qualcosa su cui focalizzarsi e, avendo un luogo, una forma, un colore, una superficie, un peso ed un suono per la causa, la persona sarà più in relazione agli attributi energetici non verbali della causa, e sarà in grado di monitorare le proprie condizioni mentre il terapista procede al processo di guarigione.
  1. 5. Chiedi al cliente se è pronto a lasciare andare completamente il problema e di essere guarito ORA. Comunica al cliente che adesso tu manderai il suo problema a DIO o all’UNIVERSO. Chiedigli di focalizzarsi sulla forma e di meditare sul lasciarla andare. Chiedigli di riconoscere e imparare qualsiasi lezione, o il ricevere qualsiasi informazione necessaria per la completa guarigione.

Procedimento

  1. 6. Il cliente può stare coricato o in piedi, su una sedia o su un lettino da trattamento.
  2. 7. Spostati dietro il cliente e fai in modo che egli non possa vedere quello che tu fai: traccia sulle tue mani il simbolo Usui Master picchiettandole insieme, ripetendone il nome in segreto, fai lo stesso col simbolo di purificazione e poi con il vortice di luce, disegnali davanti al tuo corpo per protezione, traccia solo il vortice di luce su ognuno dei tuoi chakra per dare loro più potenza, traccia nell’aria: il simbolo Master Usui, il Tibetano ed il Serpente di fuoco.
  3. 8. Estendi ora le tue dita del Reiki. Questo è fatto prendendo una mano e visualizzando che questa si estenda di dieci centimetri, fai questo con entrambe le mani, mentre fai ciò emetti un suono di estensione con delle dita, traccia poi alla fine delle dita allungate un Vortice di Luce; muovi le tue mani, immaginando di sentire le tue dita estese.
  4. 9. La chirurgia psichica è fatta con la focalizzazione ed intenzione totale. E’ molto simile ad un arte marziale ed è fatta con tutto il tuo essere, usando il tuo essere fisico, mentale, emozionale e spirituale. E’ fatta con totale confidenza con le proprie abilità, sapendo che Reiki è potente e che avrai successo nella tua azione compassionevole. Ti prego di notare che è attraverso le tue intenzioni le tue Guide ti aiuteranno nel tuo intento, per cui ti invito a tenere le tue intenzioni alte, chiare e forti. Questo sarà creato in parte dalla tua postura, così quando fai questo tipo di trattamento assicurati di avere una postura che emana confidenza e grande fiducia in te stesso ed in quello che ti accingi a fare.
  5. 10. Fai una preghiera, o a voce alta o a bassa voce, non ha importanza. Invoca l’aiuto di Dio e delle tue Guide del Reiki, degli Arcangeli, degli Angeli, e di tutti gli esseri di luce, di creare un momento altissimo di guarigione. Chiedi loro che la guarigione avvenga con amore divino.
  6. 11. Chiedi al cliente dove la causa è localizzata nel corpo, la forma, il colore, la superficie, il peso, il suono. Chiedigli di focalizzare la propria attenzione su quell’area e di volere con tutte le sue forze guarire da quella situazione, traccia prima il simbolo di purificazione e poi il vortice di luce sull’area da guarire.
  7. 12. Stando in piedi in una posizione di potere ed usando tutta la forza del tuo essere, immagina di arrivare a prendere l’energia negativa dalla persona, tirandola fuori dal corpo e mandarla a Dio/Universo. Questo è fatto con tutta la forza del tuo essere, potresti essere in grado di vedere o percepire le forme negative che lasciano il corpo del cliente.
  8. 13. Quando spingi l’energia negativa fuori, si inspira vigorosamente con le labbra socchiuse emettendo un suono. Quando mandi l’energia negativa verso Dio espira vigorosamente facendo un suono. Quando respiri in questo modo, immagina di respirare l’energia negativa nelle tue mani e non nei tuoi polmoni, questo ti permetterà di non immettere dentro il tuo corpo l’energia negativa del cliente.
  9. 14. Fai questo processo 4 o 5 volte, mentre lo fai, sentirai un cambiamento nell’energia del cliente, questo significa che stai facendo degli ottimi progressi. Cerca di tirare l’energia da angolazioni diverse. Parla con l’area che stai guarendo, fatti dare dei segnali. Potresti essere guidato nell’espandere l’aria sulla quale stai lavorando.
  10. 15. Dopo aver continuato per un paio di minuti, puoi chiedere al cliente come si sente, se la stessa forma è ancora lì o se la forma si è rimpicciolita, ha cambiato colore, è più chiara. Fai l’esercizio finché la forma è completamente scomparsa.
  11. 16. Dopo che la forma è scomparsa, tratta la parte col Reiki affinché questa parte si riempie di energia per completare la guarigione. Poi fa un passo indietro, dai un taglio netto all’energia tra voi due per spezzare qualsiasi cordone ombelicale creato. Ritratta le tue dita allungate, spingendole verso dentro, emettendo un suono di soffio. Puoi far seguire un trattamento di reiki completo se hai tempo.

Una lezione da Imparare

La maggior arte dei blocchi energetici possono essere facilmente rimossi usando questo processo, sebbene, se dopo aver fatto una serie di esercizi di chirurgia psichica, vedi che la forma da guarire non è cambiata o è cambiata ma molto poco, o se tu pensi che sia molta resistenza, vuol dire quasi certamente che la forma ha qualcosa da comunicare al cliente prima di svanire per sempre. Ci potrebbe essere una lezione che il cliente deve imparare da questo, e potrebbe essere necessario per il cliente di interagire coscientemente col suo malanno affinché ne guarisca completamente. Se pensi che questa potrebbe essere una causa, allora traccia il simbolo di purificazione sulla parte malata e fai Reiki, facendo ciò, parla direttamente con la causa del problema e falle sapere che rispetti le informazioni che ti sta offrendo e che sei pronto ad ascoltare. Chiedi alla parte malata che cosa bisogna fare per essere guariti. Poi chiedi al cliente di dirti qualunque cosa gli venga in mente, anche se egli pensa che non abbia alcun senso. Potresti anche cominciare a verbalizzare quello che ti viene in mente, all’inizio potrebbe non significare nulla, ma chiedi al tuo cliente se qualunque cosa tu dica ha per lui un senso, o una relazione con la sua vita o col suo problema stesso, e se in seguito a ciò, sente emozioni o sentimenti che arrivano alla sua memoria. Chiedi al cliente se questo esercizio porta idee significative ala sua mente, tu come terapista potresti avere informazioni dall’energia come “Devo lasciare andare la rabbia che ho per mia madre” oppure “Mi sento colpevole nel modo in cui ho trattato mio fratello minore, mentre crescevo. Ho bisogno di perdonarmi per quello che ho fatto”. Potresti ricevere informazioni come queste o cose completamente diverse e uniche. Lascia decidere il cliente che cosa è giusto oppure no. Quando hai un’idea di quello che il cliente ha bisogno, chiedigli se è disposto a guarire in questo momento. Se dice si, allora continua a fare Reiki sulla parte malata chiedendogli di prendersi un po’ di tempo per focalizzarsi sull’area e sul problema, e di processarlo, liberandosi della rabbia, o di perdonandosi e quindi liberando i pensieri negativi inerenti a questo problema. Dopo che il cliente ha fatto tutto ciò, e si sente completo, chiedigli di guardare il problema di nuovo e chiedigli se questo ha cambiato forma o se è scomparso del tutto. Potrebbe essere scomparso del tutto, ma se è ancora lì procedi con altra chirurgia psichica. Questa volta la forma dovrebbe scomparire completamente. Poi fai Reiki sulla parte per riempirla di energia di luce. Fai un passo in dietro, taglia l’energia tra te ed il tuo cliente come in un gesto di Karate, ritrai le tue dita allungate. Una seduta di solito basta per guarire un problema. Sebbene alcuni problemi hanno più di un livello, così si potrebbe verificare che la persona in quel momento guarisce ad un livello, e poi sperimentare altri sintomi nei giorni successivi, ad un livello più profondo, che sta per arrivare a galla per essere anche questi guarito. E’ importante dire che dopo l’avvenuta guarigione, il cliente potrebbe sentire altri sintomi, quali debolezza, emicranie, diarrea, poiché il corpo si aggiusta al processo di guarigione e si purifica, proprio come avviene dopo il primo livello di Reiki. Per minimizzare tutto ciò è importante che il cliente beva quanta più acqua, mangi cose leggere e cibi più disintossicanti, si riposi di più, e possibilmente usi delle tisane disintossicanti, e fare altre cose che facilitano la purificazione interiore. Questa tecnica è molto potente e funziona. Tutti i nostri problemi sono dentro la nostra abilità di risolverli ed è importante realizzare che c’è sempre un più alto proposito per tutte le cose, nella nostra vita. Quello che noi consideriamo sia un problema, può indubbiamente essere un’opportunità di imparare e crescere. Usando la guida interiore e sviluppando nuove tecniche che ci permettono di entrare in profondità nelle nostre abilità di guarigione innate è una parte importante del processo di crescita come guaritore di luce. Continuando ad andare avanti nella vita, ci saranno molte altre opportunità di guarire più profondamente e rafforzare la relazione con la nostra vera natura. Rallegriamoci nell’amore e nella saggezza della vita.gaetanovivoimgTutti noi possediamo delle abilità sopite in noi che aspettano di essere risvegliate e utilizzate. La Chirurgia Psichica Vibrazionale permette di riscoprire il nostro potere interiore utilizzandolo per guarire noi stessi e gli altri. Una delle ragioni per cui le persone non godono spesso di un buon equilibrio psico-fisico è la tendenza a creare blocchi al fluire dell’energia vitale, il Ki, nel nostro corpo. Questi blocchi sono solitamente costituiti da idee, credenze ed emozioni legate alla paura. I blocchi di energia che si oppongono alla forza vitale possono assumere forme diverse e coinvolgere gli organi del corpo, i chakra e l’aura. Nel momento in cui i blocchi energetici vengono rimossi, la forza vitale ritorna al suo normale fluire e il benessere della persona viene ristabilito. La Chirurgia Psichica può essere utilizzata per aiutare le persone che vivono momenti di difficoltà emozionale, di relazione, conflitti spirituali e disagi legati ad un mancato equilibrio psico-fisico-emozionale. E’ importantissimo che il terapista, in presenza di un problema di salute fisico o psicologico, indirizzi il paziente a consultare uno specialista e chiarisca che lo scopo del trattamento è quello di lavorare in parallelo ed in sinergia con quanto deciso dal medico o dallo psicologo. La Chirurgia Psichica può essere praticata da sola o insieme ad un trattamento Reiki e può essere effettuata prima o durante il trattamento di Reiki. Si può usare questa tecnica anche su se stessi. Questo tipo di terapia, di carattere vibrazionale, lavora unicamente sul campo energetico della persona.

gaetanovivoimg La cirugía psíquica Todos tenemos habilidades que están latentes dentro de nosotros esperando a ser despiertas y utilizadas. La Cirugía Psíquica Vibratoria puede redescubrir nuestra fuerza interior y utilizarla para sanarnos a nosotros mismos ya los demás. Una de las razones por las cuales las personas no suelen tener a menudo un buen equilibrio psico-físico es la tendencia a crear bloques al flujo de la energìa vital, el Ki, en nuestro cuerpo. Estos bloques usualmente estan formados de ideas, creencias y emociones relacionados con el miedo. Los bloques de energía que se oponen a la fuerza vital puede tomar diferentes formas e involucrar a los órganos del cuerpo, los chakras y el aura. En el momento en el cual los bloques energèticos se eliminan, la fuerza vital regresa a su flujo normal y el bienestar de una persona se restablece. La Cirugía Psíquica puede ser utilizada para ayudar a las personas que viven dificultades emocionales, de relación, conflictos espirituales y los problemas relacionados con la falta de equilibrio psico-físico y emocional. Es mu importante que el terapista, en presencia de un problema de salud fìsico o psicològico, dirija al paciente a consultar a un especialista y aclare que el objetivo del tratamiento es el de trabajar paralelamente y en sinergia con la decisiòn del mèdico o del psicòlogo. La Cirugía Psíquica puede ser practicada sola o junto a un tratamiento Reiki y puede ser efectuada antes o durante el tratamiento de Reiki. Se puede utilizar esta tècnica tambèn en uno mismo. Este tipo de terapia, de caracter vibracional, trabaja ùnicamente en el campo energètico de la persona.

gaetanovivoimg Vibração Psíquica Todos nós possuímos habilidades que estão adormecidas dentro de nós esperando serem despertadas e utilizadas. A Cirurgia Psíquica Vibracional permite a redescoberta do nosso poder interior e utilizá-lo para curar a nós mesmos e aos outros. Uma das razões pelas quais as pessoas nem sempre gozam de um bom equilíbrio psicofísico é a tendência a bloquear o fluxo de energia vital, o Ki, em nosso corpo. Esses bloqueios são normalmente constituídos por idéias, crenças e emoções relacionadas ao medo. Os bloqueios de energia que se opõem à força vital podem assumir diferentes formas e envolver os órgãos do corpo, os chacras e a aura. No momento em que os bloqueios de energia são removidos, a força vital retorna ao seu fluxo normal e o bem-estar da pessoa é restaurado. A Cirurgia Psíquica pode ser usada para ajudar pessoas que vivem momentos de dificuldade emocional, de relacionamento, conflitos espirituais e problemas relacionados à falta de equilíbrio psicofísico-emocional. É muito importante que o terapeuta, na presença de um problema de saúde físico ou psicológico, encaminhe o paciente para consultar um especialista e esclareça que o objetivo do tratamento é trabalhar em paralelo e em sinergia com o que foi decidido pelo médico ou pelo psicólogo. A Cirurgia Psíquica pode ser praticada sozinha ou juntamente com um tratamento de Reiki e pode ser realizada antes ou durante o tratamento de Reiki. Pode-se utilizar essa técnica também em si mesmo. Este tipo de terapia, de caráter vibracional, trabalha unicamente no campo energético da pessoa.

X